PubblicAzione-Newsletter. Anno VII, N. 36/2018 23 novembre 2018

25 Novembre (e non solo) per contrastare il sessismo e ogni violenza sulle donne

“Riteniamo molto grave e biasimiamo il comportamento del Ministro degli Interni Matteo Salvini che nei giorni scorsi ha pubblicato sui suoi canali social, accompagnandola da un insulto e uno sfottò, la foto di tre giovani ragazze – senza peraltro oscurarne i volti – che hanno partecipato alla manifestazione studentesca milanese del 16 novembre scorso.

Questo gesto ha letteralmente esposto le tre giovani donne alla gogna dei social generando una vera spirale di odio sessista nei loro confronti. La gravità del fatto risiede sia nell’antidemocratica condanna della libera espressione del dissenso sia nell’aver minato l’incolumità di tre ragazze proprio da parte di chi dovrebbe essere il garante della sicurezza di tutti noi”. Mavì Gardella, responsabile delle Politiche di genere per la Fp Cgil Lombardia, sceglie il tema del sessismo in rete, con tutta la violenza, i pregiudizi e le discriminazioni che anche le parole sanno portare, in vista – ma non solo – del 25 novembre, giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Anche la FP CGIL Lombardia sostiene che per contrastare la violenza contro le donne – che non va mai sottovalutata nelle sue varie forme, da quella fisica a quella psicologica a quella economica e sociale –  serva una vera rivoluzione culturale che smonti stereotipi e che parta dagli uomini sia in termini di comportamenti che di linguaggi. Fuori e dentro internet.

“A maggior ragione un profilo di decoro e di rispetto deve averlo un rappresentante delle istituzioni – aggiunge Manuela Vanoli, segretaria generale Fp Cgil Lombardia -. Il buon esempio parte sempre prima da se stessi. Già. Di certo non aiuta armare per decreto gli italiani, e per giunta facendo cadere l’obbligo di avvisare i propri conviventi del possesso di armi. Non è un bell’esempio per contrastare i femminicidi che, come noto, avvengono soprattutto tra le mura di casa”.

La nostra categoria, a livello nazionale, ha adottato per la giornata del 25 novembre uno slogan solo in apparenza autoreferenziale, ma che è in realtà un programma, un impegno, e un obiettivo: Fp. Funzione Pubblica, Femminile Plurale. #CiSiamo, ogni giorno, tutti i giorni, per il diritto delle donne alla libertà, al rispetto nella vita privata e nel lavoro, e ad una vita senza violenza. “#CiSiamo, in tutto il paese, e in Lombardia. A partire dal nostro impegno nei luoghi del lavoro pubblico” chiude Vanoli.

Amare e non armare

Dal Congresso Cgil Lombardia, Camusso intreccia decreto sicurezza e sicurezza delle donne

Continua a leggere >

Cgil Lombardia / Lattuada riconfermata segretaria generale

Ieri l’elezione dopo la chiusura della tre giorni congressuale

Continua a leggere >

Garbagnate unilaterale

Ieri al confronto sulle progressioni economiche l’amministrazione comunale ha dato picche. Bonfanti (Fp Cgil Milano): proveremo tutte le strade, se necessario anche giudiziali

Continua a leggere >

Medici e dirigenti SSN / Uno sciopero per salvare il diritto alle cure e a curare

Ribera (Fp Cgil Lombardia): ‘La nostra regione soffre anche le conseguenze di una riforma del welfare che di fatto ha destrutturato i servizi territoriali’. Domani sit-in davanti a Palazzo Lombardia dalle ore 12 alle 13

Continua a leggere >

Congresso Cgil Lombardia / Il Lavoro È e il Lavoro pubblico

Prosegue ad Assago il congresso regionale della Cgil Lombardia. Vanoli: “non è più rinviabile una seria politica di rafforzamento dei servizi pubblici”

Continua a leggere >

Provincia di Bergamo / Risarciti i dipendenti ricorrenti sulla produttività

Il giudice dà ragione a una battaglia iniziata già nel 2015 dalla Fp Cgil insieme alla Cisl e portata avanti poi dagli stessi lavoratori

Continua a leggere >

Cgil Lombardia / Lattuada: legge di bilancio garantisca risorse per rinnovi contrattuali pubblici

Avviata ieri ad Assago, con la relazione della segretaria generale uscente, la tre giorni congressuale del sindacato confederale regionale

Continua a leggere >

Comune di Milano / Il 23 novembre confronto su servizi educativi all’infanzia e risorse umane

L’amministrazione meneghina risponde al sollecito dei sindacati. Cazzaniga (Fp Cgil): chiediamo un tavolo costruttivo

Continua a leggere >

Polizia locale / Un questionario per risarcire diritti individuali e collettivi

Sciamanna (Fp Cgil Lombardia): ‘un modo concreto per poter mettere poi in campo le necessarie azioni di tutela dei lavoratori, sotto il profilo della prevenzione e del riconoscimento normo–economico'

Continua a leggere >

Comune di Lecco / Tra atti unilaterali e idee sciagurate

Tramparulo (Fp Cgil): lottiamo per i diritti dei lavoratori e dei cittadini

Continua a leggere >

Pa / Sorrentino (Fp Cgil) su una riforma conosciuta da uno scoop giornalistico

"Il ministro della Pubblica amministrazione non ha resistito alla tentazione di fare una 'riforma' col suo nome contro i dipendenti pubblici, anche se quando è stata nominato diceva esattamente il contrario"

Continua a leggere >

Comune di Brescia / Quadri trasparenti

Confronto nei giorni scorsi con l'Amministrazione comunale di Brescia sui criteri di assegnazione e graduazione delle posizioni organizzative

Continua a leggere >
*|REWARDS|*