Clicca qui per scaricare la versione stampabile in formato PDF
PubblicAzione-Newsletter. Anno VI, N. 23/2017 19 giugno 2017

Nel nome del popolo italiano / di Florindo Antonio Oliverio

Contro lo schiaffo alla democrazia la Cgil è scesa a piazza San Giovanni sabato scorso.
 
Certo, per dire che i nuovi PrestO, che hanno sostituito i voucher, sono una vergogna. Ma ancor più per difendere le regole che stanno alla base della convivenza civile del paese.
 
Il gioco truffaldino di governo e parlamento, passato dal doppio voto dell’abrogazione dei voucher prima e della loro riedizione più precaria e rischiosa per chi presta il proprio lavoro, rappresenta solo il modo per impedire al popolo italiano di pronunciarsi col referendum, che è diritto di tutti i cittadini assicurato dall’art. 75 della Costituzione.
 
Così questo parlamento e il governo si sono macchiati della responsabilità di aver messo un primo mattone sulla strada che porta, se non arrestata, dritti verso il potere autoritario.
 
Questo il punto vero che è stato messo in questione con gli atti di governo e parlamento.
 
Per questo la risposta, democratica, non è più di una parte ma di tutti. Perché è impedito il diritto di tutti a partecipare della vita e delle decisioni che sono prese nel nome del popolo italiano.
 
È solo un caso che oggi l’atto antidemocratico abbia riguardato la Cgil. Se questo è il modo con cui si aggirano vincoli e regole fissate dalla Costituzione, d’ora in poi potrà toccare a chiunque di vedere calpestato il proprio diritto di chiedere alle elettrici e agli elettori di pronunciarsi liberamente sulle leggi che si giudicano sbagliate. È questa la democrazia diretta, non quella delle piattaforme on line.
 
La Cgil andrà avanti chiedendo al Presidente Mattarella di farsi garante della Costituzione e alla Corte di assicurarne il rispetto. Sappia il premier Gentiloni che, a referendum convocato, lo schiaffo non è stato dato a un’organizzazione sindacale tra le altre ma a tutto il popolo italiano.

Per il buon lavoro, non per i buoni lavoro

CGIL oggi in piazza San Giovanni a Roma contro i voucher e lo schiaffo dato alla democrazia. Duro attacco della leader Camusso a Governo e Parlamento. Ora si farà ricorso alla Corte Costituzionale

Continua a leggere >

#SchiaffoAllaDemocrazia / Ai voucher domani la piazza oppone il #Rispetto

Camusso a Radio Articolo 1: ‘Quando si fa uno strappo alle regole, se non si mette subito rimedio diventa uno strappo che dura nel tempo: per questo rispondiamo con la nostra mobilitazione. Vogliamo un paese che si occupi di lavoro, giovani e del futuro’

Continua a leggere >

Riforma Pa / Convegno Fp Cgil Bergamo sulle nuove sanzioni disciplinari

Il segretario generale Rossi: “Il nuovo sistema è figlio della stigmatizzazione dei dipendenti pubblici”

Continua a leggere >

Entrate Lombardia / Eppur si muove

Procedono le mobilità all’Agenzia delle Entrate lombarda grazie all’accordo e alle attuali trattative di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa con l’amministrazione. Negli uffici mancano 117 unità, ma entro l’autunno ci saranno nuovi ingressi

Continua a leggere >

#Schiaffoallademocrazia / Oliverio (Fp Cgil): dopo il 17 giugno, governo avvii il confronto

Mancano tre giorni alla mobilitazione indetta dalla Cgil a Roma. Il Parlamento sta per approvare la reintroduzione dei voucher

Continua a leggere >

Pa precaria / Sorrentino (Fp Cgil): #ContrattoSubito e piano straordinario assunzioni

Entro fine mese l’apertura del tavolo con l’Aran. L’Istat certifica: nella PA lavorano quasi 500mila precari

Continua a leggere >

Innovare le Pa / Sorrentino (Fp Cgil): centrale la partecipazione di lavoratori e utenti

Per la sindacalista la funzione innovativa dei nuovi (anche nella struttura) contratti dovrà tenere insieme valorizzazione economica e professionale. Bisogna investire sulle competenze. Ricostruendo il ‘tessuto inclusivo delle protezioni sociali’

Continua a leggere >

Inps e azioni positive

Il Cug incontra i lavoratori per superare le disparità di genere. Dedicata una sala a Daniela Nenni e Rosanna Belvisi, vittime di femminicidio, grazie alla petizione della Cgil e sostenuta dai dipendenti dell’Inps

Continua a leggere >

CM Milano / Lavoratori in presidio per chiedere risposte senza ombre

Cortiana (Fp Cgil): “La Città Metropolitana è un’istituzione prevista dal Titolo V della Costituzione: ha da esserci o no?”

Continua a leggere >

Rsa Borsieri di Lecco / Un appello ‘che non può restare inascoltato’

Postato sulla pagina Fb della Fp Cgil Lecco, l’appello dei 27 lavoratori che a fine giugno, se la Fondazione Sacra Famiglia non li assume con la reinternalizzazione, perderanno con la fine dell’appalto il posto di lavoro

Continua a leggere >

E-book Fp / ‘Vertenze. Casi di successo’

On line il primo degli e-book della Fp Cgil Lombardia, realizzato con Pixelinside, sul lavoro fatto nel 2016 dalla categoria e rilanciato sulla pagina Facebook

Continua a leggere >

Partecipate / Gardella (Fp Cgil Lombardia): timori da riordino

Con l’approvazione del decreto sulle partecipate c’è preoccupazione per i posti di lavoro e i servizi

Continua a leggere >

Permessi di soggiorno / Rispunta la tassa

Cgil e Inca: “Il Governo torna a tassare la volontà dei lavoratori stranieri di essere regolari sul nostro territorio”

Continua a leggere >

Professioni sanitarie / Con Cgil Bergamo per superare i test universitari

Proteo in pista per la preparazione alle prove di accesso ai corsi universitari delle professioni sanitarie

Continua a leggere >
*|REWARDS|*