Cerca

Fp Cgil: partiti i congressi territoriali lombardi

Concluse le assemblee congressuali di base, con il 96,26% al primo documento, “Il lavoro È”. Le assise delle categorie territoriali avviate il 9 ottobre si chiuderanno il 19
10 ott. – Sono partiti ieri i primi congressi territoriali lombardi della Funzione Pubblica Cgil. A Brescia si è votato già per il segretario generale, riconfermato in Marco Drera. E oggi in assemblea generale si eleggeranno quelli di Lecco e del Ticino Olona. Il calendario, che porterà all’XI assise congressuale Fp regionale del 5–6 novembre (nella Villa Fenaroli di Rezzato), è fitto. L’11 e 12 ottobre si riuniranno gli organismi dirigenti delle categorie di Como, Pavia e Varese. Lunedì 15 quelli di Monza Brianza e Bergamo, che prosegue il giorno dopo con Sondrio. Il 16 e 17 ottobre si terrà la due giorni della Fp milanese, il 18 seguono quelle di Cremona e Lodi. Chiuderanno le assise congressuali territoriali, il 19 ottobre, Mantova e la Valle Camonica.
“La Funzione Pubblica Cgil rappresenta le lavoratrici e i lavoratori delle Funzioni Locali, di Federcasa e Federculture, delle Funzioni Centrali (Agenzie Fiscali, Enti pubblici non economici, Ministeri), dell’Igiene ambientale (pubblica e privata), della Sanità (pubblica e privata), medici inclusi, del Socio Sanitario Assistenziale Educativo Privato, del Corpo di Polizia Penitenziaria e dei Vigili del Fuoco. Le iscritte e iscritti alla categoria in Lombardia sono oltre 48.800, di cui 21.130 nei settori privati” informa la categoria lombarda col comunicato stampa dedicato al suo percorso congressuale.
Il percorso che approderà dal 22 al 25 gennaio 2019 al XVIII congresso della Cgil nazionale a Bari, passando attraverso il XII del confederale lombardo, dal 20 al 22 novembre 2018 ad Assago (e così su tutto il territorio nazionale, con i congressi delle camere del lavoro e delle categorie), e l’XI della Fp nazionale, dal 28 novembre al 1° dicembre a Perugia, è stato avviato dalle circa 1500 assemblee generali che si sono tenute nei luoghi di lavoro dal 5 aprile al 18 maggio scorsi. Mentre dal 20 giugno al 5 ottobre si sono svolte le assemblee congressuali di base. A confrontarsi due linee programmatiche: “Il lavoro È”, documento con prima firmataria la segretaria generale Cgil Susanna Camusso, e “Riconquistiamo tutto”, documento dell’area “Il sindacato è un’altra cosa” con prima firmataria Eliana Como della Fiom di Bergamo.
La fotografia sulle assemblee congressuali di base organizzate dalle Fp Cgil territoriali lombarde mostra, da Bergamo a Varese, 1001 assise. Su 20.701 votanti, i voti validi contano per 20.625. Schiacciante la preferenza per il primo documento, “Il lavoro È”, cui sono andati 19.854 consensi (96,26%). Dei 771 voti andati al secondo documento (3,74%) va segnalato che 621 arrivano dal lodigiano, territorio dell’opposizione sindacale.
tiziana.altea | 10 ottobre 2018, 09:46
< Torna indietro