Cerca

Sicurezza sul lavoro / Sorrentino (Fp Cgil): piano straordinario di assunzioni per potenziare la vigilanza

‘Con l’obiettivo di salvare vite e salute delle lavoratrici e dei lavoratori, il nostro vero patrimonio’
17 mag. – Si continua a morire sul lavoro o a farsi male. Ma si continua anche a protestare, anche scioperando, per chiedere più sicurezza. Dalla Cgil tutta, a tutti i livelli e secondo il proprio settore, è un costante rilanciare l’appello: basta, fermiamo la strage, si prendano provvedimenti di fronte a questa emergenza. Lo ha fatto, anche ieri, la segretaria generale della Fp Cgil nazionale nel corso dell’assemblea generale della categoria: “Serve finanziare un piano di reclutamento straordinario, di natura triennale, per potenziare la vigilanza e una campagna generale di ispezioni nelle imprese del nostro paese che costituisca un’azione di contrasto e prevenzione degli infortuni e degli incidenti sul lavoro” ha detto Serena Sorrentino. Se, per quanto riguarda l’ambito specificamente sindacale, va rafforzato il ruolo dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, gli Rls, occorre comunque “una vigilanza costante e qualificata”. In più, prosegue Sorrentino “senza sanzioni adeguate per i mancati adempimenti da parte delle imprese, le lavoratrici e i lavoratori saranno continuamente esposti ai rischi per la loro salute e incolumità. Il paese dovrebbe darsi un obiettivo: in sei mesi si possono fare ispezioni a tappeto su tutti i territori e in tutte le imprese, con l’obiettivo di salvare vite e salute delle lavoratrici e dei lavoratori, il nostro vero patrimonio”.

tiziana.altea | 17 maggio 2018, 09:33
< Torna indietro