Cerca

#Rsu18 / Manuela Bergonti a Magenta lavora alle Entrate, presidio di democrazia

 “Mi candido perché nel mio piccolo voglio cambiare il mondo”
10 apr. - Manuela Bergonti ha 58 anni di cui 34 da lavoratrice pubblica e 33 da iscritta al più grande sindacato italiano, “per me la CGIL è affinità di pensiero, serietà e coerenza; un ottimo punto di riferimento e anche un punto di unione con mio marito che condivide la mia stessa militanza e ora è un iscritto allo SPI” racconta.
Manuela è un’impiegata amministrativa nell’ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate di Magenta: “Lavoro in questo Ente fin dalla sua nascita, nell’anno 2000. Mi occupo sia di sportello coi cittadini che di attività di back office, di questi tempi si fa un po’ di tutto. Principalmente io sono sulle imposte dirette, perlopiù dichiarazioni dei redditi. E’ un lavoro molto impegnativo ma interessante e bello. E poi è utile, le persone non ci amano ma sanno che rappresentiamo un luogo di servizio e d’informazione. E in fondo siamo tutti consapevoli che è grazie alla tassazione progressiva che viviamo in una democrazia e che ci sono i servizi pubblici, come le scuole, la sanità e le strade”.
A Manuela piace leggere, andare al cinema e fare viaggi. E poi ama l’impegno per gli altri, “nel mio piccolo voglio cambiare il mondo, la mia passione per l’attività sindacale nasce dall’idea che si possa e debba fare qualcosa in prima persona per migliorare le condizioni di lavoro e per aumentare le tutele. Ho iniziato a fare la delegata quando lavoravo a Milano, circa 30 anni fa, e ho continuato a collaborare e dare una mano quando ho potuto, nonostante i problemi familiari. Dal 2012 mi sono ributtata appieno nella rappresentanza sindacale”. Alle elezioni Rsu del 2015 Manuela era candidata ma non è stata eletta, “ora ci riprovo, ho continuato a dare una mano e a interessarmi. Se divento delegata darò il mio contributo per una serena vita lavorativa e per aiutare tutti noi lavoratori nel risolvere i piccoli e grandi problemi. Mi riconosco nello slogan della Fp Cgil, ‘noi ci siamo’ è anche la mia parola chiave e il mio obiettivo”. (Lucilla Pirovano)
pubblicazione | 10 aprile 2018, 10:27
< Torna indietro