Cerca

Mai più fascismi

Cittadini, lavoratrici, lavoratori chiamati a difendere la democrazia in tutti i modi. Ora anche con un appello alle istituzioni
8 gen. – La Cgil, l’Anpi e numerose associazioni e partiti hanno promosso un appello alle istituzioni repubblicane. “Si stanno moltiplicando nel nostro Paese sotto varie sigle organizzazioni neofasciste o neonaziste presenti in modo crescente nella realtà sociale e sul web”, si legge nel testo dell’appello. I firmatari chiedono che i rigurgiti neofascisti vengano bloccati immediatamente. Come? Vietando nelle competizioni elettorali la presentazione di liste direttamente o indirettamente legate a organizzazioni, associazioni o partiti che si richiamino al fascismo o al nazismo. Sciogliendo per legge tali organizzazioni, come impone anche la nostra Costituzione. “Come primo impegno verso una più vasta mobilitazione popolare e nazionale invitiamo a sottoscrivere questo appello le cittadine e i cittadini, le associazioni democratiche sociali, civili, politiche e culturali. L’esperienza della Resistenza ci insegna che i fascismi si sconfiggono con la conoscenza, con l’unità democratica, con la fermezza delle Istituzioni”. La raccolta firme è già iniziata, serve a ripetere ancora una volta: mai più.
angela.amarante | 08 gennaio 2018, 12:29
< Torna indietro