Cerca

Comune di Brescia / Integrativo per le progressioni

Firmata ipotesi di contratto decentrato integrativo per il personale non dirigente del Comune di Brescia. Un numero maggiore di dipendenti potrà accedere alle peo
9 gen. – Saranno più degli anni scorsi i dipendenti del Comune di Brescia beneficiari delle progressioni orizzontali. La buona notizia è arrivata a fine anno, tempo di chiusura degli accordi integrativi nei comuni. Diego Sinis, delegato della Fp Cgil Brescia, ha espresso tutta la sua soddisfazione in un messaggio su facebook. “L'efficace trattativa condotta dalla RSU del Comune di Brescia – scrive Sinis - ha garantito l'accesso alle graduatorie per le progressioni anche ai lavoratori valutati in fascia D negli anni 2014-2015-2016, risultato eccezionale per la prima volta nella storia delle progressioni orizzontali assegnate nel nostro ente”. Marco Drera, segretario generale della categoria bresciana, spiega l’antefatto: “Nel 2015, sbloccate le progressioni dopo il blocco imposto da Brunetta, abbiamo cercato col Comune un accordo per inserire le peo senza toccare i fondi previsti per gli altri istituti contrattuali. Ci siamo riusciti, e abbiamo man mano allargato la platea dei beneficiari a circa ulteriori 300 dipendenti. Puntiamo a coinvolgere nel quadriennio più del 50% del personale". 
angela.amarante | 09 gennaio 2018, 09:15
< Torna indietro