Cerca

Quando un ente chiede di non diventare ex

“Gameover” per la Città Metropolitana di Milano. La Fp Cgil chiede l’intervento della Regione. Lunedì la protesta simbolica dei lavoratori
30 giu. – Regione Lombardia si esprima in conferenza Stato-Regioni per una soluzione strutturale ai problemi della Città Metropolitana. Lo chiedono Fp Cgil Lombardia e Milano. Oggi scade il termine per la presentazione del bilancio ma il sindaco metropolitano Beppe Sala ha già chiesto una (nuova) proroga e l’intervento di una commissione del Mef e della presidenza del Consiglio. Sono ore drammatiche per i lavoratori dell’ente e soprattutto per i 33 precari che da lunedì non saranno riconfermati. Beppe Sala ha dato appuntamento ai sindacati il 4 luglio a Palazzo Marino. “Possibile che il sindaco, anche metropolitano, odi a tal punto Palazzo Isimbardi da non volerci nemmeno fare una riunione sindacale?”, osserva Antimo De Col, Fp Cgil Milano. Lunedì mattina i lavoratori occuperanno l’aula del Consiglio Metropolitano, probabilmente deserta perché i consiglieri hanno minacciato le dimissioni. (aa)
angela.amarante | 30 giugno 2017, 17:30
< Torna indietro