luglio19201807:00
19 luglio 2018, 07:00 | Italia

19 luglio

Italia
Paolo Borsellino è stato assassinato con la sua scorta 26 anni fa, il 19 luglio 1992, a Palermo, in via D'Amelio.

Secondo la Corte d’Assise di Caltanissetta anche le istituzioni sarebbero state complici, insieme a Cosa Nostra, del depistaggio delle indagini. Alcuni percepivano come un pericolo l’opera del magistrato, un lavoratore pubblico che indagava sulla mafia per il bene della verità, per l’onore dello Stato e dei suoi cittadini. Non smettiamo di cercare la verità, come lui avrebbe voluto, a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici della Giustizia. Per un futuro migliore, per tutti.

La nota della CGIL nazionale >>>

< Torna indietro